mercoledì 18 novembre 2020

Omaggio agli insegnanti

 Un augurio di giornata speciale a tutti, con un'immagine che ho avuto il privilegio di scattare, mentre andavo al lavoro stamane.

Mi ha ricordato il piccolo principe...

E i bambini.

I veri eroi di questi tempi contraddittori, fallimentari da molti punti di vista.

Ma io non sono quella che cerca i colpevoli se non ha il potere di intervenire tempestivamente e fattivamente. Ho la coscienza a posto e so che siamo in tanti.

Il mio abbraccio solidale virtuale (quindi non infettivo), va a tutti gli insegnanti, in presenza e a distanza che ancora sanno coltivare le loro rose meravigliose, con la Bellezza della Cultura.

#laculturaoggi #scuolaitaliana2020 #atuttigliinsegnanti #bambinieroi

#larosa #coltiviamorose




domenica 15 novembre 2020

Giornata mondiale della Gentilezza 2020

 Di Andrew Faber

#giornatadellagentilezza

https://youtu.be/mrP5Zh8XMY8


C’è chi pensa che delle persone gentili

sia facile approfittare. 

Non lo sanno mica che la gentilezza 

è quella forma astratta d'empatia

a metà strada tra pensiero ed eleganza

dove la bellezza abbraccia la rivoluzione

e conquista il coraggio.

Non lo sanno mica

che la gentilezza è un vanto.

Un guanto.

Un respiro.

Un modo, forse l’unico

per evadere dalla prigione

della rabbia. 

Non lo sanno mica che la gentilezza

non chiede nulla in cambio.

Se non, di avere gentilezza. 


Siate gentili e restatelo sempre.

Tutto il resto è tempo che non scorre.

Tutto il resto, credetemi

è soltanto tempo perso.


[13 Novembre - Giornata mondiale della gentilezza]

venerdì 13 novembre 2020

Ho visto l'autunno

 

https://youtu.be/ooUfdfNzJk0
Ho visto l'Autunno
con gli occhi di un bambino.



#bambini #scuolaprimaria2020

martedì 3 novembre 2020

LA CULTURA NON SI FERMA!

Ci sono aziende e lavoratori che vantano che nemmeno durante la seconda guerra mondiale hanno chiuso le loro attività.
Eppure il covid ci ha messo, ci mette e ci metterà a dura prova e sarà un freno notevole.
Non sta a me giudicare le politiche mondiali.
Faccio del mio meglio per non far morire la Cultura (sia come insegnante sia come musicista, attività che ho il privilegio di portare avanti da decenni).
Ho già visto morire Ema, la Stardust deve andare avanti, assolutamente.
Nel link troverete tutti i servizi artistici aggiornati per essere proposti, elaborati con cura e pagati tranquillamente a distanza.
La Stardust continua il suo lavoro.
Siamo pronti. Lo siamo sempre stati e sempre lo saremo.
Starduststudiosmecu@gmail.com


#Ilcovidnonciferma
#lockdown
#MariangelaUngaroComposer
#stardustartisticstudios



 sito web aggiornato



canale youtube aggiornato



SERVIZI OFFERTI  - VS COVID -

composizioni per cinema e teatro, arrangiamenti, trascrizioni, compilazione bollettini SIAE


2. MUSICA PER EVENTI (rispettando tutte le norme preventive).
eventi privati, funerali, matrimoni, celebrazioni, meeting, sfilate di moda, concerti di varia tipologia



pianoforte, lettura e analisi musicale, composizione, armonia, orchestrazione, arrangiamento.




INFO: mariangelaungaro@gmail.com
mobile: 3423193030


lunedì 19 ottobre 2020

La cultura teme un solo virus: l'ignoranza

 


Ci sono aziende e lavoratori che vantano che nemmeno durante la seconda guerra mondiale hanno chiuso le loro attività.
Eppure il covid ci ha messo, ci mette e ci metterà a dura prova e sarà un freno notevole.
Non sta a me giudicare le politiche mondiali.
Faccio del mio meglio per non far morire la Cultura (sia come insegnante sia come musicista, attività che ho il privilegio di portare avanti da decenni).
Ho già visto morire Ema, la Stardust deve andare avanti, assolutamente.
Nel link troverete tutti i servizi artistici aggiornati per essere proposti, elaborati con cura e pagati tranquillamente a distanza.
La Stardust continua il suo lavoro.
Siamo pronti. Lo siamo sempre stati e sempre lo saremo.
Starduststudiosmecu@gmail.com


#Ilcovidnonciferma
#lockdown
#MariangelaUngaroComposer
#stardustartisticstudios



 sito web aggiornato




canale youtube aggiornato






INFO: mariangelaungaro@gmail.com
mobile: 3423193030



lunedì 23 marzo 2020

LA LEZIONE "CORONAVIRUS"

 LA LEZIONE CORONAVIRUS

 -LA CRISI DELL'UMANITA' 
VERSO IL NUOVO ORDINE MONDIALE-  












 






Che ci sia luna, (una speranza), sul sentiero notturno, (in questa tragedia collettiva), di chi porta fiori, (di chi semina ancora, lotta ancora e fa crescere in silenzio i fiori più belli della sua anima. Semina per le nuove generazioni, con umiltà).








La mia battaglia personale continua. Continuerò a dare voce ai giusti, a lavorare con umiltà e in silenzio per le nuove generazioni.
I giusti sono gli ultimi, gli umili, quelli che sono davvero artefici delle vere rivoluzioni durature: solo che sono silenziosi, ci mettono tanto tempo; unico problema: non c'è più tempo!









Una preghiera per tutti:




In fondo, sono solo un "menestrello".








...E fu così che i sopravvissuti al covid 19 che avevano imparato la lezione (rallentare) videro i loro stessi fratelli che correvano a buttarsi molto velocemente, come i lemming dal promontorio,
 tra le braccia del Cancro?







la vostra affezionata Mariangela



LETTERA DELLA MUSICA ALL'UMANITA'



Un umile omaggio alla Musica e ai miei amici musicisti.
Un'umile riflessione per chiunque voglia ascoltare, sull'importanza della musica e degli operatori del settore, e il loro ruolo fondamentale in un momento drammatico come questo. 
Con l'augurio che la percezione dell'importanza della musica cambi..


Cara Umanità,
sono la Musica.
Sono la voce di Dio, e la tua voce più vera.
Quando sono,
tu ridi, piangi, ti commuovi:
ti emozioni.
I miei figli veri sono Lavoratori
e tu spesso ne ignori la fatica,
non ascolti.
Loro non lavorano per il tuo plauso,
ma per me,
onorano me sola.
Diffida dei divi che mi svendono,
inseguono solo la loro ambizione.
I miei veri figli hanno doni e talenti che neppure immagini
e che raffinano con anni di studio e sacrificio
indicibili.
Io unisco, io vivo,
annullo il tempo e lo spazio.
Sono l'autentica voce della tua anima
e voce dell'Oltre.
Ti porto indietro nel tempo,
ti immergo nei ricordi,
ti proietto nel futuro,
eterna duro.
Ascolta la tua voce più vera!
Chi si occupa di me
e mi si dedica completamente
lo fa perché ti ama, cara umanità.
Merito di essere amata: sono la voce del mondo,
la voce di ogni essere umano,
aldilà delle vostre sciocche divisioni di razza, di ceto, di sesso, di benavere, in ogni parte del mondo sono la stessa.
E quando l’umanità ha avuto bisogno di sostegno,
solo io te l'ho dato davvero, non la politica, non i banchieri, o peggio gli
-ismi di ogni risma. Ai quali non mi sono piegata. I miei figli sono arrivati a morire per me, e per la libertà.
Sono nata insieme al tuo desiderio di comunicare, di esprimerti,
di metterti in relazione con gli altri e col creato,
di volare, di parlare con Dio...
Ora preferisci la tecnologia a me e non vieni nemmeno più ai concerti.
Non consideri nemmeno lavoratori i miei figli,
non ascolti se non ciò che ti fa comodo...O che ti inducono ad ascoltare,
ma io sono ben altro, miei amati esseri umani...
Non vi ho mai abbandonato.
Accompagnavo i momenti sacri fin dall'antichità,
ero considerata magia, matematica, la matrice, la madre, il mare..
.
Ci sono stati i secoli bui del Medioevo,
ma c’erano i trovatori, i trovieri, che cantavano le gesta degli eroi;
c’è stata la schiavitù, ma dalle piantagioni si innalzavano gli spirituals.
Ci sono state due guerre mondiali, ma i caffè concerto trasudavano cultura e ironia; e quelle gighe suonate sulle vecchie scricchiolanti corde di violini striduli, sì che laceravano l’anima e dicevano tutta la verità, per non dimenticare, per non rifare gli stessi errori.
Oggi la canzone racconta le tue storie, i tuoi sogni, le tue aspirazioni, i tuoi dolori.
Non lasciare che io muoia, morirebbe la voce del mondo intero,
l’anima dell’umanità.
In principio era il Verbo, ricordalo sempre.
Avere un dono è anche avere una grande responsabilità: la vita è un'avventura straordinaria, riempila di me e fa' buon viaggio!

mercoledì 5 febbraio 2020

TERRA! Spettacolo teatrale dedicato al Pianeta.

TERRA 

Spettacolo teatrale di Lorenzo Alfieri

Regia di Gianni Lamanna


Musiche originali: Mariangela Ungaro



Il compositore è un lavoratore che traduce emozioni universalmente riconosciute in Musica, il linguaggio universale per eccellenza.


Il regista dello spettacolo "Terra" ha dichiarato:

- Quando inizialmente non avevo ancora ben chiara la sequenza delle azioni, mi bastava ascoltare la musica per capire esattamente che cosa sarebbe accaduto in scena.



In realtà siamo di fronte ad una colonna sonora per cinema: un nuovo modo di sonorizzare il teatro.


Uno spettacolo straordinario dedicato a madre Terra.


7 e 8 Febbraio
Ore 21:00
Teatro Argòmm
Via Graziano Imperatore 40, Milano (zona Niguarda)


Dopo un lungo lavoro di studio e scrittura sono orgoglioso di annunciare la nascita di Terra, il mio primo spettacolo come autore e interprete che debutterà il 7 e l'8 febbraio al teatro Argomm di Milano con la regia di Gianni Lamanna e le musiche originali di Mariangela Ungaro. L'idea di Terra è legata ad un evento preciso. Il 29 ottobre 2018 ho assistito personalmente all'ecatombe di alberi abbattuti dai venti anomali che hanno falcidiato il nord est e più in particolare la Piana di Marcesina. Come genitore e come artista, superato lo sconforto e il senso di impotenza di fronte al ruggito di dolore della Natura, mi sono chiesto cosa potessi fare concretamente per contribuire a diffondere tra i ragazzi e gli adulti una maggiore consapevolezza attorno all'origine dei cambiamenti climatici, convinto che il primo motore di cambiamento nasca dalla conoscenza. Tradurre studi e dati scientifici in poesia è stato il nostro difficile compito.

Lorenzo Alfieri - attore -